La vita di tutti noi gira inesorabilmente intorno al mondo del web. Quello che un tempo veniva si usato ma in modo assolutamente marginale è divenuto nel corso degli anni e dei decenni punto focale e inscindibile dell’operato umano quotidiano.
Tramite internet, infatti, riusciamo a tenerci informati su quanto succede nel mondo anziché leggere giornali o guardare telegiornali e riusciamo a rimanere in contatto con tutto il mondo mediante i famigerati social network. Riusciamo poi tranquillamente a giocare, a lavorare e a studiare. Ebbene sì anche lo studio ormai passa tramite il web con l’incredibile espansione che hanno avuto le università telematiche riconosciute dal MIUR.

Fin qui tutto bello e fantastico ma vi è mai capitato di esser privi di connessione o ancora peggio averla ma estremamente lenta con capacità di navigazione al limite della sopportazione? Una volta nella vita sarà capitato a tutti ipso facto, adesso, ci sveliamo qualche piccolo consiglio per migliorare le prestazioni dei nostri modem.

LAN e Wi-Fi

Che sia mediante cavo o mediante connessione wireless l’importante è essere connessi ma ovviamente c’è molta differenza tra una tipologia di connessione e l’altra. La prima è quella che viene utilizzata per collegare la stragrande maggioranza dei computer e alcune console quali la Play Station o l’Xbox. La seconda, invece, viene utilizzata anche e soprattutto per connettere dispositivi quali tablet e smartphone.
Per migliorare le prestazioni, comunque, il primo suggerimento che diamo è quello di modificare le impostazioni del router mediante l’ausilio di qualche operatore della compagnia telefonica per la quale abbiamo optato. Un esempio specifico potrebbe essere quello della configurazione del modem Fastweb che richiede il più delle volte questa tipologia di assistenza.

Altro suggerimento, comunque, potrebbe essere quello della connessione tramite modem connessi a cascata ovvero con l’ausilio di un secondo router teso a rendere più fluido e pulito il sistema di connessione.

I ripetitori di segnale

Anticipate piccole metodologie per il miglioramento della connessione soprattutto tramite cavetto LAN una nota degna di merito invece va fatta per i ripetitori di segnale.
Un dato di fatto oggettivo se non statistico ci dice che la maggior parte dei dispositivi che vengono connessi ad internet usufruiscono della connessione senza fili. Così facendo però si tende a ridurre la velocità di navigazione soprattutto se tendiamo ad allontanarci dalla sede fisica del modem di riferimento. Ed in questi casi il consiglio che diamo è quello di acquistare un ripetitore di segnale capace di rinforzare quello wireless del modem originale in maniera tale da poter esser colto in modo più forte dai nostri dispositivi e conseguentemente migliorarne la qualità. Provare per credere.

 

Configurazione modem: come renderlo più veloce